Power Platform: scenari d’uso aziendali

Cosa si può fare con Power Platform

Microsoft Power Platform è un insieme di strumenti che supportano l’organizzazione nel realizzare applicazioni aziendali, nativamente fruibili da qualsiasi devices, e automatizzare le procedure interne.
Si tratta di un cambio di paradigma e di modalità di implementazione per realizzare applicazioni a supporto dei processi interni all’organizzazione, in quanto non è necessario la scrittura di codice ma è sufficiente avvalersi dei modelli e degli strumenti nativi della piattaforma.
Power Platform oltre a integrare gli strumenti di produttività di Office365, consente di sfruttare una rete di connettori, in continua evoluzione, per estendere e integrare altri strumenti aziendali come il CRM o i database dei sistemi gestionali.
La piattaforma permette inoltre di creare applicazioni che sfruttano appieno le funzionalità dei dispositivi come fotocamere, GPS e controlli penna.

Quando utilizzare Power Platform: scenari d’uso aziendali

Power Platform risponde a determinate esigenze aziendali, in particolare è la soluzione ideale per le aziende fortemente orientate ai processi.
In quali scenari è funzionale e consigliato l’utilizzo di questa piattaforma:

  • Se l’azienda utilizza Lotus Notes e sta valutando un percorso di migrazione e adozione di una piattaforma moderna, intuitiva e con una roadmap in continua evoluzione;
  • Se l’azienda ha sviluppato diverse applicazioni custom o personalizzate su sistemi obsoleti;
  • Se l’azienda ha intenzione di adottare una piattaforma unica, integrata con tutti gli strumenti di collaborazione e produttività aziendale;
  • Se non è possibile identificare una soluzione di mercato specifica per rispondere alle esigenze aziendali;
  • Se l’azienda ha bisogno di sviluppare applicazioni o servizi a supporto dei dipendenti per migliorare l’on boarding e processi di engagement;
  • Se l’azienda vuole estendere i servizi di Office365 e Dynamics365, per costruire applicazioni e processi a partire da dati sia strutturati che destrutturati.

Come usare Power Platform: business case

Nel corso del tempo molte aziende per rispondere alle diverse esigenze di gestione operativa hanno dovuto sviluppare internamente applicazioni su sistemi diversificati e non integrati tra di loro, trovandosi a dover investire risorse e tempo nell’amministrazione e manutenzione delle stesse, aumentando la complessità e l’inefficienza di alcune procedure anche semplici e ripetitive.
Ecco alcuni esempi di applicazioni che è possibile realizzare con Power Platform proprio per rispondere ad alcune delle principali esigenze aziendali:

  • Autorizzazione richieste di investimento
  • Prenotazione e gestione di risorse condivise (sale riunioni, auto aziendali, pc, smartphone, ecc.)
  • Autorizzazione ferie, trasferte e rimborsi
  • Approvazione documentazione (fatture, ordini, ecc.)
  • Gestione rapporti di intervento
  • Gestione reclami
  • Processo di autorizzazione e firma contratti
  • Approvazione e distribuzione procedure aziendali
  • Condivisione comunicazioni interne
  • Trouble ticketing
  • Autorizzazione e approvazione dei mandati di pagamento.

In generale tutte quelle applicazioni che tipicamente non risiedono sui sistemi gestionali delle organizzazioni, ma li integrano e le estendono.

Perché usare Power Platform nella tua azienda

  • Perché riduce i costi di sviluppo.
  • Perché è molto più veloce per rispondere alle esigenze di business
  • Perché è integrato con gli altri strumenti Microsoft di collaborazione e condivisione della conoscenza.

Per valutare meglio gli impatti economici dell’introduzione di Power Platform in azienda leggi lo studio completo di Forrester.

 

Paolo Ighina
Business Developer

Offerte

Soluzioni

Tecnologie