Microsoft Teams: le novità e il successo della piattaforma di collaborazione

Microsoft Teams, l’hub della suite Office365, si conferma la piattaforma di collaborazione più utilizzata, Microsoft ha annunciato in queste ultime settimane con orgoglio il raggiungimento dei 20 milioni di utenti attivi giornalmente.

Un incremento a ritmo veloce, in 4 mesi c’è stata una crescita del 53,3%, che conferma il successo della piattaforma.

Jared Spataro, CFP del team Microsoft 365, ha dichiarato:

“Teams racchiude messaggistica, meeting, chiamate, collaborazione sui documenti e gestione del proprio lavoro in una singola app – e questa combinazione unica sta avendo un grandissimo successo. Infatti, oggi Teams ha più di 20 milioni di utenti attivi quotidianamente. L’aspetto più interessante è che, sebbene questi utenti inizino sfruttando soltanto la chat tramite messaggi scritti, si spostano presto su forme di comunicazione più complesse e collaborative.”

Teams sta diventando una piattaforma sempre più integrata e volta a migliorare le nuove forme di collaborazione e condivisione lavorativa, fornendo un ambiente unico, raggiungibile da ogni dispositivo, sicuro, studiato per favorire la connessione in mobilità e la possibilità di lavorare ovunque nel mondo connettendo le persone come fossero vicine.

Durante l’evento Ignite 2019 sono state annunciate le novità che la piattaforma implementerà nei prossimi mesi, alcune sono già state introdotte, altre solo in test.

Ecco un riassunto non esaustivo delle principali news:

  • Riunioni più inclusive ed efficaci:
    Teams sta migliorando sempre di più gli strumenti per organizzare meeting.
    Tra le novità c’è l’inserimento dei sottotitoli nelle riunioni per renderle più inclusive, rispondere alle diverse esigenze di team e alle differenze linguistiche. 
    Il sistema di videoconferenze, che viene sempre più potenziato e integrato tramite i dispositivi per sale riunioni con tecnologia Web incorporata. 
    Con il supporto dei fornitori del settore, Microsoft ha aperto la strada a un nuovo approccio che consente ai dispositivi Microsoft Teams Rooms di connettersi ai servizi meeting di altri fornitori tramite tecnologie basate su browser. Microsoft collabora con Cisco e Zoom per abilitare la funzionalità di partecipazione diretta degli ospiti dai rispettivi dispositivi di videoconferenza al servizio di videoconferenza tramite l’app Web. 
    Altra novità: la lavagna interattiva, strumento di collaborazione in tempo reale nelle riunioni, ora può essere condivisa sui canali teams.
  • Creazione di canali privati
    La possibilità di creare canali privati all’interno dei Team, che possono includere solo alcuni membri del team, una funzionalità che era stata richiesta da tempo e che Microsoft ha già reso disponibile.
  • Funzionalità “multiwindow”
    in pratica è possibile visualizzare chat, riunioni, chiamata, documenti in finestre separate per semplificare il flusso di lavoro e poter lavorare in modalità multitasking.
  • Teams sui sistemi Linux
    Teams sarà disponibile anche per i sistemi Linux, sarà possibile usufruire delle principali funzionalità di Teams come chat, chiamate, meeting.
  • Gestione dei canali
    Sarà possibile bloccare i canali importanti in alto nella lista dei team per facilitarne l’accesso.
  • Interazione tra Outlook e Teams
    Una delle novità più interessanti riguarda l’integrazione tra Outlook e Teams, l’utente potrà spostare la conversazione email da Outlook, inclusi gli allegati in una chat di Teams o in una conversazione di un canale. Sarà anche possibile fare il contrario e condividere direttamente da Teams in Outlook le conversazioni.
  • Restyling dell’app di Yammer per Teams
    Un’altra bella novità riguarda la nuova app di Yammer per Teams, completamente ridisegnata e che permette un accesso diretto a conversazioni ed eventi live direttamente da Teams, bloccando inoltre l’app sulla barra di navigazione sinistra per un comodo accesso.
  • Integrazione di app create con Power Platform in Teams
    E’ stata migliorata l’integrazione delle app create con Power Platform, che ora possono essere visualizzate direttamente in una nuova tab o aggiunte alla barra sinistra nel menu del team. 

Queste e molte altre le novità che Microsoft sta introducendo, Teams sta diventando il nuovo prodotto di punta che può sostenere un nuovo modo di lavorare, smart, sempre connesso e immediato, un’app unica che integra tutte le potenzialità e i sistemi attuali, in continua evoluzione e scelta da sempre maggiori aziende per una digital transformation di successo.

 

Valeria Candiani
Microsoft Office 365 Product Specialist  |  Community Manager Social Enterprise 

Offerte

Soluzioni

Tecnologie